Home > Articoli > Azure SQL Server VM: Nuovi meccanismi di configurazione

Azure SQL Server VM: Nuovi meccanismi di configurazione

In questi giorni Microsoft ha rilasciato una piacevole aggiunta al (nuovo) portale Azure, specifica per la VM dedicate a SQL Server. E’ ora possibile, durante il provisioning di una nuova VM SQL Server, scegliere quanti I/O e che Throughtput avere, ed in automatico verranno aggiunti i dischi necessari per avere le performance desiderate.

Questa è una feature molto comoda perchè evita di dover fare a mano la procedura o, peggio, di soffrire semplicemente di basse performance dovute ad un sistema I/O sottodimensionato.

azure-portal-sql-vm-config-new

Oltre a questo la nuova interfaccia di configurazione permette di configurare il firewall, specificare quando applicare le patch e se e come fare i backup in automatico. Tutti i dettagli sono disponibili qui:

Introducing a simplified configuration experience for SQL Server in Azure Virtual Machines

Oltre a questo articolo, aggiungete anche la lettura di questi articoli molto interessanti di Glenn Berry:

ed avrete tutte le informazioni necessarie per creare una VM su Azure in cui SQL Server potrà performare al meglio.

Chi è Davide Mauri

Microsoft Data Platform MVP dal 2007, Davide Mauri si occupa di Data Architecture e Big Data nel mondo dell'IoT. Attualmente ricopre il ruolo di "Director Software Development & Cloud Infrastructure" in Sensoria, societa specializzata nella creazione di Wearables e sensori per l'IoT applicati a tessuti ed oggetti sportivi.

Leggi Anche

Automazione delle attività di manutenzione in Azure SQL Database (2 Parte)

Introduzione Nell’articolo Automazione delle attività di manutenzione in Azure SQL Database abbiamo descritto le attività …