Home > Articoli > Azure SQL Server VM: Nuovi meccanismi di configurazione

Azure SQL Server VM: Nuovi meccanismi di configurazione

In questi giorni Microsoft ha rilasciato una piacevole aggiunta al (nuovo) portale Azure, specifica per la VM dedicate a SQL Server. E’ ora possibile, durante il provisioning di una nuova VM SQL Server, scegliere quanti I/O e che Throughtput avere, ed in automatico verranno aggiunti i dischi necessari per avere le performance desiderate.

Questa è una feature molto comoda perchè evita di dover fare a mano la procedura o, peggio, di soffrire semplicemente di basse performance dovute ad un sistema I/O sottodimensionato.

azure-portal-sql-vm-config-new

Oltre a questo la nuova interfaccia di configurazione permette di configurare il firewall, specificare quando applicare le patch e se e come fare i backup in automatico. Tutti i dettagli sono disponibili qui:

Introducing a simplified configuration experience for SQL Server in Azure Virtual Machines

Oltre a questo articolo, aggiungete anche la lettura di questi articoli molto interessanti di Glenn Berry:

ed avrete tutte le informazioni necessarie per creare una VM su Azure in cui SQL Server potrà performare al meglio.

Chi è Davide Mauri

Microsoft Data Platform MVP dal 2007, Davide Mauri si occupa di Data Architecture e Big Data nel mondo dell'IoT. Attualmente ricopre il ruolo di "Director Software Development & Cloud Infrastructure" in Sensoria, societa specializzata nella creazione di Wearables e sensori per l'IoT applicati a tessuti ed oggetti sportivi.

Leggi Anche

Unit testing: Come scrivere la tua prima unit test!

Nell’articolo precedente, il secondo di questa serie, abbiamo descritto come installare il framework tSQLt, il …