Home > Articoli > Quale versione di SQL Server è più adatta a me?

Quale versione di SQL Server è più adatta a me?

Mi è capitato spesso di confrontarmi con colleghi a proposito della scelta più adatta tra le versioni di SQL Server.

La prima scelta riguarda quella tra PaaS (Platform as a Service) e IaaS (Infrastructure as a Service).

Nel caso si scelga IaaS si procederà alla creazione di una VM Azure oppure alla scelta tra quelle offerte nella gallery da Microsoft facendosi carico dell’amministrazione della VM stessa (aggiornamenti, applicazione di patch, ecc.). In questo link trovate le informazioni sul licensing delle VM.

Nel caso invece della strada PaaS il gioco è presto fatto! Tramite SQL Azure, basta creare il database e cominciare ad usarlo. In qualsiasi momento è possibile scalare in base alle esigenze. Fino a qualche giorno fa esisteva il limite dei 500 GB superato con l’introduzione del livello P11 che permette di gestire database fino a 1 TB. Qui trovate tutti i dettagli.

Ho il piacere di usare Azure SQL DB in ambienti di produzione e devo ammettere che sono stati fatti tantissimi progressi rispetto alle prime versioni. La versione V12 ha portato novità importantissime che aveva lo scopo di migliorare la compatibilità con SQL 2014 e ridurre i costi.

Qui le novità introdotte con la V12.

Attualmente in private preview mode è possibile chiedere l’abilitazione delle Temporal Tables su Azure SQL DB contattando il supporto Microsoft (provato personalmente).

Comunque consiglio vivamente questa lettura per avere un’idea più chiara delle varie soluzioni.

Chi è Pasquale Ceglie

Marito e padre. Appassionato di SQL Server e delle tecnologie Microsoft in generale. Opera nel mondo dei gestionali da tanti (troppi :-) ) anni. Attualmente DBA si preoccupa di tenere "in salute" i database e le infrastrutture che gli affidano.

Leggi Anche

24 Hours of PASS (Aprile 2019): Sessioni registrate!

Le sessioni erogate durante l’evento 24 Hours of PASS edizione “20 Years of PASS – …