Home > Libri > Sql Server 2008 Guida all’uso

Sql Server 2008 Guida all’uso

Scheda del libro:

Autore:
Mario De Ghetto
Prezzo: € 35,00
Caratteristiche:
352 pagine 17×24 bn
ISBN:
9788882338008

anno di edizione: 09/2009 
numero dell’edizione: 1
Argomento: Informatica.
Lingua: Italiano
Editore: Digital LifeStylePro

Nel mese di settembre la casa editrice FAG http://www.fag.it  ha pubblicato un libro introduttivo sul database Sql Server 2008. Il libro Sql Server 2008 guida all’uso http://www.fag.it/scheda.aspx?ID=31008 , è un libro, che illustra in maniera semplice e chiara l’utilizzo di questo database, fornendo al lettore che si avvicina a questo database le conoscenze adeguate per utilizzarlo nel modo migliore.

Il libro è composto da ben 10 capitoli, nel libro non è presente nessun cd-rom o dvd, gli esempi del libro si possono scaricare dal seguente sito http://www.deghetto.it/blog/download/LibroSS2008/SS2008_EsempiVB.zip

L’autore di questo buon manuale di base, è scritto da Mario De Ghetto, il quale ha scritto numerosi articoli, trucchi e ben due libri. Mario De Ghetto è un MVP su Visual Basic.Net riconoscimento che assegna Microsoft alle persone che si sono distinte per impegno e professionalità nelle community, il suo blog tecnico personale è consultabile al seguente sito qui http://deghetto.wordpress.com  e qui http://community.dotnetwork.it/mario.deghetto/Default.aspx  in cui si trovano diversi frammenti di codice ed altro materiale su .Net.

Ma vediamo in dettaglio i vari capitoli.

Nel primo capitolo, vengono forniti al lettore indicazioni su risorse e siti di grande interesse su questo database., Nelle prime pagine, troviamo l’elenco di alcune risorse ad importanti siti, dove trovare del materiale e software da utilizzare per muoversi in maniera autonoma. Continuando a leggere il capitolo sono forniti indicazioni sui requisiti hardware delle varie versioni di questo database ed altre informazioni utili. Nella parte conclusiva del capitolo, sono forniti indicazioni sull’installazione delle varie versioni ed i vari strumenti messi da utilizzare in questo database.

Con il secondo capitolo si affronta un tema molto importante che ogni utilizzatore (sviluppatore o dba) deve conoscere prima di utilizzare questo database. Nel capitolo, sono forniti indicazioni interessanti riguardante l’architettura del database, i vari strumenti messi a disposizione ed il funzionamento principale. Nel capitolo si trovano diverse illustrazione, che aiutano al lettore a comprendere l’architettura ed il relativo funzionamento.

Nel terzo capitolo, sono forniti in maniera molto basilare le novità della versione di Sql server 2008, il capitolo fornisce indicazioni su quelle funzionalità aggiunte o ampliate, un capitolo molto ricco anche di immagini.

Il quarto capitolo si passa a Sql Server management Studio, lo strumento visivo di Sql Server per gestire il database. Nelle prime pagine viene fatta una breve introduzione di questo strumento, per poi proseguire con le varie funzionalità che si possono utilizzare, come la creazione di un database di tipo sql server compact, collegarsi ad un database esistente, la barra dei menu di sql server, la barra degli strumenti standard e la finestra di esplora oggetti. Finita la parte introduttiva al database, si passa alla parte pratica, nel capitolo sono illustrate le operazioni primarie di quando si inizia ad utilizzare questo database. Vedremo come creare un nuovo database, argomento, illustrato in maniera esauriente fornendo al lettore le giuste conoscenze per comprendere questa fase. Continuando a leggere il capitolo, vedremo anche il collegamento ad un database, la creazione e modifica di una tabella e la generazione di script sql. Il capitolo fornisce al lettore adeguate conoscenze sulla creazione di un database, molto utile per coloro che non hanno dimestichezza o non conosco questo database.

Sempre un argomento inerente le tabelle, nel quinto capitolo sono illustrati i tipi di dati. Il capitolo affronta in maniera chiara e comprensibile l’argomento, illustrando tutti i tipi di dati messi a disposizione dal database. Un capitolo che darà modo al lettore di comprendere la progettazione di una tabella.

Con il capitolo sesto si passa ad un argomento molto importante per la gestione dei database. Le relazioni ed indici, è un tema importantissimo per la creazione di una buona base dati, il capitolo vuole fornire al lettore le conoscenze adeguate per comprendere questo tema. Nelle prime due pagine, sono forniti alcune importanti regole da tenere presente durante la creazione di una relazione. Continuando a leggere il capitolo, si passa al significato ed utilizzo della chiave primaria fornendo una valida spiegazione per poi passare ad un esempio pratico. Gli indici e le chiavi sono gli argomenti che vengono trattati in maniera esauriente e con una serie di immagini nelle pagine successive. Terminata la parte delle chiavi ed indici si passa alle relazioni, fornendo al lettore degli ottimi esempi e spiegazione sulle varie relazioni che si possono verificare durante la creazione di un database.

 Il capitolo 7 illustra un argomento molto interessante ed importante, le viste e query. Dopo una breve introduzione alle viste, l’autore illustra come utilizzare gli strumenti messi a disposizione da Sql Server 2008 per la creazione di una vista. La parte conclusiva delle viste, riguarda invece le viste di sistema, fornendo elementi di basi su quelle più comuni. Terminata la parte delle viste si passa alle query, parte conclusiva e breve di questo capitolo. Si fa un accenno degli strumenti che possiamo utilizzare per la gestione delle prestazioni di una query.

Il capitolo ottavo è un argomento molto importante per coloro che si trovano in situazioni di utilizzare questo database in maniera molto più professionale, in questo capitolo il lettore comprenderà il linguaggio T-Sql. Dopo una breve introduzione al linguaggio T-SQL si passa agli elementi base, come i commenti, gli identificatori, valore nullo, gli operatori (and, or, not) le funzioni, la creazione, collegamento, modifica e cancellazione di un database, creazione, modifica e cancellazione di tabelle, viste indici, account e utenti. La parte conclusiva del capitolo è rivolta alla gestione dei permessi .

Il linguaggio T-Sql, viene illustrato anche nel capitolo 9. In questo capitolo sono illustrati altre situazioni di utilizzo, come la selezione dei dati tramite l’istruzione SQL, la clausola Order by, Where, TOP, Like, All, Distinct, union, compute, oltre alle varie relazioni che si possono realizzare come le inner join, left outer join, right outer join e Foul Outer Join. Continuando a leggere questo lungo capitolo, si passa alle clausole Except e intersect, per poi proseguire con le istruzioni Select Into, Insert, update e delete.

Il decimo e penultimo capitolo, riguarda le Stored Procedure. Il capitolo fornisce al lettore le basi per comprendere ed utilizzare una parte molto importante di un database. Dopo una breve introduzione alle Stored Procedure, si passa alla creazione di variabili locali, alla dichiarazione print, l’utilizzo della condizione If, la dichiarazione while, return, goto. Continuando a leggere il capitolo, si passa all’utilizzo degli strumenti messi a disposizione dal Database Sql Server 2008, per la creazione, modifica ed esecuzione delle stored procedure, le stored procedure di sistema ed un accenno breve all’utilizzo delle stored procedure tramite codice .Net. Anche in questo capitolo troviamo numerosi esempi di codice, per ogni argomento trattato.

L’ultimo capitolo (11) si passa all’utilizzo del database Sql Server 2008 tramite il linguaggio di programmazione Visual Basic. Dopo una breve introduzione al linguaggio Visual Basic 2008, viene illustrato come utilizzare l’ambiente di sviluppo Visual Studio 2008, per la gestione di una fonte dati, come Sql Server 2008, il tutto tramite i wizard messi a disposizione. Il capitolo contiene numerosi immagini, in modo che il lettore che ha poca dimestichezza comprenda i vari passi. Al termine si vedrà come creare una semplice maschera di gestione dati, tramite i wizard ed i controlli messi a disposizione da Visual Studio. Proseguendo a leggere il capitolo, l’autore illustra brevemente l’utilizzo di alcune classi messi a disposizione da Ado.Net per la gestione dei dati, illustrando al lettore come leggere, inserire e modificare i dati, il tutto tramite le classi di ado.net e istruzioni sql.

Di seguito si riportano i vari capitoli che compongono questo libro

1) Primo Contatto

2) Architettura di Sql Server 2008

3) Le novità

4) Sql Server management Studio

5) Tipi di dati

6) Indici e relazioni

7) Viste e query

8) Linguaggio T-Sql: DDL e DCL

9) Linguaggio T-Sql: DML

10) Stored Procedure

11) Sql Server e Visual Basic

Conclusioni:

Un ottimo libro di base, per coloro che si avvicinano ai database ed in particolare al database Sql Server 2008. Il libro fornisce in maniera esauriente e comprensibile l’utilizzo di questo database e le varie funzionalità messe a disposizione. Un libro con molte immagini e ricco di esempi di codice. Gli argomenti sono trattati in maniera comprensibile. Consigliato a coloro che si stanno avvicinando a questo database o utilizzano altri database

Chi è Davide Mauri

Microsoft Data Platform MVP dal 2007, Davide Mauri si occupa di Data Architecture e Big Data nel mondo dell'IoT. Attualmente ricopre il ruolo di "Director Software Development & Cloud Infrastructure" in Sensoria, societa specializzata nella creazione di Wearables e sensori per l'IoT applicati a tessuti ed oggetti sportivi.

Leggi Anche

Terza edizione dell’ebook SQL Server Execution Plans

Dal portale redgate è possibile scaricare, gratuitamente (in formato PDF), la terza edizione dell’eBook SQL …