Home > Libri > Microsoft Sql Server 2008 Passo per passo

Microsoft Sql Server 2008 Passo per passo

Scheda del libro:

Autore:
Mike Hotek
Prezzo: Euro 100,00
Caratteristiche
536 pagine
ISBN
978886114182

anno di edizione 2009 
numero dell’edizione 1
Argomento: Programmazione
Lingua Italiano

Per coloro che si avvicinano al database Microsoft Sql Server 2008, o per coloro che già l’utilizzano ma sono interessati ad acquisire una buona dimestichezza, il libro Microsoft Sql Server 2008 Passo per Passo http://www.mondadorinformatica.it/scheda/978886114182 della casa editrice Mondadori Informatica http://www.mondadorinformatica.it fornisce al lettore le basi per utilizzare al meglio il database Microsoft Sql Server 2008.

Il libro è composto da due volumi, nel primo si trovano i capitoli dedicati alla progettazione e manipolazione del database, mentre nel secondo volume si trovano argomenti che trattano la gestione del database e la Business Intelligence, argomento molto richiesto in questi ultimi anni.

A differenza di molti manuali, in questo si trova un CD-ROM, nel quale contiene gli esempi utilizzati nei vari capitoli, l’ebook del manuali originale in lingua Inglese, ed alcuni capitoli di esempio di altri libri. Il libro è composto da ben 26 capitoli suddiviso in 7 parti.

Il libro è scritto da Mike Hotek, esperto di Sql server con ben trent’anni di esperienza come consulente, scrittore e sviluppatore di applicazioni di database. Ha pubblicato numerosi articoli e libri, nonché speaker in diversi seminari e conferenze in tutto il mondo.

Ma vediamo in dettaglio i vari capitoli che fanno parte di questo manuale.

Nel primo capitolo, che comprende la prima parte del libro, quella dedicata al database. In questo capitolo sono forniti informazioni generali riguardante il database, le varie funzionalità messe a disposizione, ed i vari requisiti. Questo capitolo è molto breve, illustra a grandi linee il database.

Nel secondo capitolo, sempre in tema di amministratore di database, prende in considerazione l’installazione e configurazione del database, dopo aver fornito al lettore la varie tipologie di versioni del database, dei requisiti  e dell’autenticazione, si passa all’installazione che concluderà il capitolo, il lettore sarà facilitato a comprendere i vari passaggi grazie alle numerose immagini.

Con il terzo capitolo, si conclude la prima parte del libro, in questo capitolo sono affrontati gli strumenti messi a disposizione dal database, come la documentazione,  la gestione configurazione di Sql Server , lo strumento sql server mangement studio che permette graficamente di eseguire qualsiasi operazione sul database, il profiler, la configurazione della posta elettronica e tanto altro ancora.

La seconda parte è dedicata alla progettazione del database, con il capitolo quarto, si passa alla seconda parte. In questo capitolo vedremo la creazione di un database, nelle prime pagine, viene fatta un’introduzione, riguardante i tipi di database (di sistema) i tipi di file di cui è composto un database ed ulteriori informazioni tramite rappresentazioni grafiche e tabellare, tutto questo per dare al lettore le basi di come viene gestito un database.

Terminata questa parte introduttiva, si passa alla creazione di un database, tramite istruzione sql,  e la possibilità di collegare un database esistente.

Nel quinto capitolo si passa alle tabelle, dopo una breve introduzione, si passa alla creazione di uno schema, successivamente, vedremo i tipi di dati, che si possono utilizzare nelle tabelle (data, xml, numerici, ecc) e successivamente la creazione di una tabella tramite comandi sql. Continuando a leggere il capitolo, vengono descritti altre utili informazioni che un bravo dba o sviluppatore deve fare, ossia la creazione di chiavi, di vincoli,  ed altro ancora.

Nel sesto capitolo, si passa agli indici, anche se in molti non danno rilievo, gli indici hanno una grande importanza, nelle prime pagine, troviamo una valida spiegazione, nonchè delle rappresentazioni grafiche, per dare chiarezza al lettore dell’argomento che si sta trattando. Un capitolo che affronta in modo chiaro ed esauriente questo tema.

Man mano che si continua a leggere il libro, la complessità degli argomenti aumenta, nel settimo capitolo, viene presa in esame il partizionamento. Dopo una breve introduzione, si passa ad una serie di esempi di codice sql, per effettuare delle partizioni. Continuando nella lettura del capitolo, si passa anche agli operatori split e merge e switch.

Con il capitolo 8, si passa alla terza del libro. il capitolo affronta le prime istruzioni sql, ed in particolare il comando select, per il recupero dei dati. Il capitolo contiene moltissimi esempi di Sql, tutti riguardante il comando select.

Mentre nel capitolo ottavo sono forniti al lettore le basi per la creazione di comandi sql riguardante la select, con il capitolo nono, si passa alla creazione di comandi select più complessi, operazioni avanzate. Vedremo l’utilizzo anche di funzioni come count, min, max, avg, sum, aggregazioni e tante altre funzionalità.

Nel capitolo 10, si passa ad un altro comando sql, ed in particolare al comando Insert. Anche in questo capitolo, si trovano numerosi esempi di codice sql, per eseguire il comando insert, per l’inserimento dei dati nelle tabelle. Nel capitolo sono illustrati vari tipi di inserimento. Continuando a leggere il capitolo, si passa ad un altro comando sql, delete, un comando per la cancellazione dei dati. Al termine di tale comando, si passa ad un altro comando, la modifica dei dati tramite il comando update.

Il capitolo decimo, conclude la terza parte del libro, una parte molto importante sia per coloro che si avvicinano al mondo dei database e sia per coloro che già lo utilizzano, ma non in maniera approfondita, questa parte, darà al lettore delle valide conoscenze sui comandi più comuni del database sql server e sql in genere.

Con il capitolo 11, si passa alla quarta parte del libro, nel capitolo sono affrontate le viste. Questo capitolo, è molto interessante anche per coloro che sviluppano software, non sono per gli amministratori di database ma anche per gli sviluppatori.  Nel capitolo, si trovano diversi esempi di codice sql, che forniscono al lettore le conoscenze per la gestione delle viste. Vedremo la creazione di viste semplici, quelle per la modifica dei dati, quelle indicizzate, e di sostituzioni. Un capitolo che a differenza dei precedenti è molo breve.

Il capitolo successivo, ossia il 12, si passa ad un tema molto importante sia per coloro che devono amministrare il database,e sia a coloro che devono sviluppare software. Nel capitolo sono trattate le Stored Procedure. Il capitolo fornisce le basi per la creazione di Store Procedure semplici e non.

Il capitolo 13, riguarda le funzioni, in particolare la creazione delle funzioni di sql server. Dopo aver dato una panoramica molto breve sulle funzioni di Sql Server, si passa alla creazione di funzioni tramite il comando sql create function. Nel capitolo si trovano diversi esempi di codice sql, anche se in maniera ridotta dei capitoli precedenti.

Nel capitolo 14, prende in esame un argomento molto complesso ma poco usato, da coloro che utilizzano poco il database Sql Server. In questo capitolo, si affronta la creazione dei Trigger, dopo una breve introduzione, sono illustrati alcuni esempi di codice sql per la creazione di un trigger. Il capitolo è abbastanza breve.

Nel capitolo 15 si passa alla creazione dei Snapshot di database, il capitolo è molto breve, giusto qualche (4) esempio di codice sql per fornire alcune indicazioni.

Nel penultimo capitolo del primo manuale e della quarta parte del libro si affronta i Service Broker. In questo capitolo (16) viene descritta la funzionalità introdotta con la versione 2005 di questo database. Nelle prime pagine viene fatta una panoramica, per poi passare ad esempi pratici.  Un capitolo che contiene molti esempi di codice, e che fornisce indicazioni importanti e precise.

Il capitolo 17, conclude la quarta parte del libro, nonchè il primo manuale. In questo capitolo, vedremo l’indicizzazione Full-Text. Il capitolo è molto breve, ma permette di acquisire delle ottime indicazioni, nel capitolo si trovano diversi esempi di codice Sql.

I capitoli che vanno dal 18 in poi, si trovano nel secondo libro, quello dedicato alla gestione del database e business intelligence. Nel capitolo 18, si passa alla quinta parte del libro, in questo capitolo affronta un argomento molto importante e delicato, la protezione.

I dati, hanno una grande importanza nelle applicazione, così con il crescere di sistemi sempre più legati al web, con possibili attacchi  dall’esterno, la protezione dev’essere sempre più curata e analizzata. Il capitolo, tratta proprio questo tema, la protezione dando indicazioni importanti di come rendere il database sicuro, la gestione degli accessi, i ruoli, le autorizzazioni, la crittografia dei dati e tanto altro. Un capitolo ampio con diverse immagini, per fornire chiarezza al lettore che legge il capitolo.

Nel capitolo 19, viene illustrata la gestione dei criteri. Dopo una breve introduzione nella prima pagina, si passa subito alla creazione di un criterio, tutto guidato passo dopo passo, anche con l’aiuto di molte immagini.

Il ventesimo capitolo, riguarda il ripristino dei dati, come ripristinare un backup di un database. Dopo una breve introduzione e dopo alcuni esempi di codice sql per il backup di un database, si passa al ripristino del database, illustrando anche in questo caso, il codice sql.

Nel capitolo 21, viene illustrato l’agente sql server, uno strumento utile per gli amministratori di questo database. Dopo una breve introduzione, si passa alla creazione di un operatore, illustrando passo dopo passo e con diverse immagini questa fase, successivamente viene illustrato la creazione dei piani di manutenzione, anche in questo caso si trovano diverse immagini. La parte conclusiva del capitolo è dedicata alla creazione degli avvisi.

Nel capitolo 22, si conclude la quinta parte del libro, il capitolo è rivolto alla creazione di viste per la gestione dinamica. Si trovano numerosi esempi di codice sql, il capitolo è molto breve, ma con validi esempi.

La sesta parte del libro, comprende un solo capitolo, il 23, nel quale viene trattato un tema molto delicato ma importante, che permette una gestione ottimizzata delle risorse del server e rete. Come l’installazione e configurazione su Cluster, installazione e configurazione la distribuzione log, e la replica. Un capitolo molto ampio, con numerose immagini e pochi esempi di codice, perchè l’argomento è più a livello di amministrazione tramite tools che da codice sql.

Nel capitolo ventiquattro, si passa all’ultima parte del libro, quella dedicata al Business Intelligence. In questo capitolo vedremo i servizi messi a disposizione da questo database, dopo una breve introduzione ai servizi di integrazione, si passa alla creazione di un progetto Sql Server Integration Services, vedremo diverse fasi di questo modello di progetto. Continuando per il capitolo, si passa alla creazione di un pacchetto, flussi di controllo, e tanto altro ancora.

Nel pen’ultimo capitolo (25) viene illustrata la gestione dei report. Reporting Services, una tecnologia che permette di creare dei report, nel capitolo, viene illustrato la configurazione di Reporting Services, guidando il lettore tramite le numerose immagini. La creazione di un report, anche in questo caso troviamo diverse immagini, per dare chiarezza a ciò che si sta illustrando. Continuando a leggere questo capitolo, viene illustrata anche la parte riguardante la personalizzazione del report, con l’aggiunta di elementi interattivi, formule e l’aggiunta di parametri. La parte conclusiva del capitolo illustra la distribuzione dei report.

Il capitolo (26) conclusivo del libro, è dedicato a Sql Server Analysis Services, ed affronta in maniera generale questo tema, fornendo al lettore le basi.  Nelle prime pagine viene fatta un introduzione sui data warehouse, ma continuando la lettura del capitolo, sono presi in esami altri aspetti. Nel capitolo, come nei precedenti, si trovano diverse immagini.

Di seguito si riportano i vari capitoli che compongono questo buon manuale.

Parte 1) Introduzione a Microsoft Sql Server 2008

1)  Cenni generali su Microsoft Sql Server

2)  Installazione e configurazione di Sql Server 2008

3) Utilizzo degli strumenti di Sql Server 2008.

Parte 2) Progettazione dei database

4) Creazione dei database

5)  Progettazione delle tabelle

6) Indici

7) Partizionamento

Parte 3) Recupero e manipolazione dei dati

8) Recupero dei dati

9) Recupero avanzato dei dati

10) Manipolazione dei dati

Parte 4) Progettazione di oggetti di database avanzati

11) Viste

12) Stored Procedure

13) Funzioni

14) Trigger

15) Snapshot di database

16) Service Broker

17) Indicizzazione full-text

Parte 5) Gestione dei database

18) Protezione

19) Gestione basata sui criteri

20) Riprisitino dei dati

21) Agente Sql Server

22) Viste di gestione dinamiche

Parte 6) Cenni generali sulla disponibilità elevata

23) Disponibilità elevata

Parte 7) Business Intelligence

24) Servizi di integrazione di Sql Server

25) Reporting Services di Sql Server

26) Sql Server Analysis Services

Conclusioni:

Un libro scritto in lingua italiana, in modo molto chiaro e comprensibile, adatto sia a coloro che si avvicinano per la prima volta a questo database e sia a coloro che già lo utilizzano ed hanno una conoscenza di base. In molti casi, si usano più le istruzioni sql, che le funzionalità messi a disposizione dal tools management studio di Sql Server. Il titolo del libro è molto appropriato, infatti, passo per passo, si viene guidati nell’argomento che si sta trattando, una valida guida, che semplifica e fa comprende l’utilizzo di questo database.

Chi è Davide Mauri

Microsoft Data Platform MVP dal 2007, Davide Mauri si occupa di Data Architecture e Big Data nel mondo dell'IoT. Attualmente ricopre il ruolo di "Director Software Development & Cloud Infrastructure" in Sensoria, societa specializzata nella creazione di Wearables e sensori per l'IoT applicati a tessuti ed oggetti sportivi.

Leggi Anche

Terza edizione dell’ebook SQL Server Execution Plans

Dal portale redgate è possibile scaricare, gratuitamente (in formato PDF), la terza edizione dell’eBook SQL …