Home > News > SQL Operations Studio: June release

SQL Operations Studio: June release

Esattamente 2 giorni fa è stata annunciata la June Public Preview di SQL Operations Studio tramite un post di Alan Yu sul blog ufficiale di SQL Server.

Davvero molte le novità introdotte nel tool con questa release; tanto da percepirne a vista d’occhio la crescita ed il grande sforzo che i membri del team di sviluppo e della community stanno compiendo per farlo crescere il più rapidamente e nel miglior modo possibile! Great job guys!!

Una delle principali novità è costituita dall’introduzione della initial release del “SQL Server Profiler for SQL Operations Studio”… si esattamente, avete capito bene! Il profiler è ora disponibile attraverso l’Extension manager. In particolare non si tratta di un porting del “vecchio” profiler (che seppur ancora usatissimo e in alcuni casi anche molto comodo non è esattamente il modo più efficiente per raccogliere informazioni dalle vostre istanze), ma di una nuova implementazione basata su Extended Events (che, come molti di voi sapranno, sono molto meno invasivi e consentono di ricavare molte più informazioni).

Altra novità, distribuita sempre sotto forma di estensione, è rappresentata da “Azure SQL Data Warehouse Insights” ovvero una dashboard pensata e creata direttamente dal DW team per chi lavora con i Data Warehouse

Altra caratteristica, questa volta interna al tool è la possibilità di editare la query direttamente nella schermata di data editing di una tabella fornendo pieno accesso a funzionalità come filtraggio e ordinamento dei risultati in base alle nostre necessità o preferenze.

Tra le altre novità riguardanti il tool e che toccano un po’ tutte le componenti applicative, segnaliamo:

  • miglioramento del “SQL Server Agent” (introdotto con la release dello scorso mese)
  • L’aggiornamento della code base alla versione 1.23 di Visual Studio Code
  • La fix di alcune issues segnalate dalla community sul repository GitHub

Come sempre, per ulteriori dettagli vi rimando alle Release Notes,  mentre, se volete provarlo potete effettuare il download da qui. Per chi l’avesse già installato invece è sufficiente cliccare sull’icona dei settings o andare nel menu “Help” e selezionare la voce “Restart to update…”.. la notifica dell’aggiornamento dovreste già averla ricevuta!

Buon divertimento!

Chi è Luca Bruni

Luca Bruni ottiene la Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica presso il Politecnico di Milano (sede di Como) nel 2006. Ha lavorato in diverse aziende coprendo vari ruoli: Software Developer, Consultant, Project Manager. Dal 2010 lavora in qualità di Software & Data Architect presso una nota software house svizzera. Lavora con SQL Server dalla versione 2000 e da Dicembre 2016 è Contributor UGISS.

Leggi Anche

SQL Server 2019 CTP 2.1

Annunciata la scorsa settimana durante la Keynote Day 1 al PASS Summit 2018, la CTP …