Home > Articoli > SQL Server DML Triggers: Tips and Tricks – Part 2

SQL Server DML Triggers: Tips and Tricks – Part 2

Il secondo di una serie di articoli su trucchi, consigli, suggerimenti e best practices per scrivere e gestire in modo efficiente i Trigger DML in SQL Server:

SQL Server DML Triggers – Tips & Tricks – Part 2 (Thought to work on multiple rows)

Buona lettura!

Chi è Sergio Govoni

Sergio Govoni è laureato in Scienze e Tecnologie Informatiche. Da oltre 16 anni lavora presso una software house che produce un noto sistema ERP, distribuito a livello nazionale ed internazionale, multi azienda client/server su piattaforma Win32. Attualmente si occupa di progettazione e analisi funzionale, coordina un team di sviluppo ed è responsabile tecnico di prodotto. Lavora con SQL Server dalla versione 7.0 e si è occupato d'implementazione e manutenzione di database relazionali in ambito gestionale, ottimizzazione delle prestazioni e problem solving. Nello staff di UGISS si dedica alla formazione e alla divulgazione in ambito SQL Server e tecnologie a esso collegate, scrivendo articoli e partecipando come speaker ai workshop e alle iniziative del primo e più importante User Group Italiano sulla tecnologia SQL Server. Ha conseguito la certificazione MCP, MCTS SQL Server. Per il suo contributo nelle comunità tecniche e per la condivisione della propria esperienza con altri, dal 2010 riceve il riconoscimento SQL Server MVP (Microsoft Most Valuable Professional). Nel corso dell'anno 2011 ha contribuito alla scrittura del libro SQL Server MVP Deep Dives Volume 2 (http://www.manning.com/delaney/).

Leggi Anche

Automazione delle attività di manutenzione in Azure SQL Database

Introduzione Azure SQL Database non possiede un servizio di schedulazione nativo paragonabile a SQL Agent …