Home > Articoli > SQL Server 2014 DML Triggers: Best practices per gestirli al meglio

SQL Server 2014 DML Triggers: Best practices per gestirli al meglio

I Trigger sono spesso motivo di discordia tra sviluppatori e DBA, tra chi personalizza un’applicazione standard e chi la produce. Sono spesso i primi imputati quando le performance del database degradano. Sembrano facili da scrivere, ma scrivere Trigger efficienti non è affatto semplice e quando la complessità aumenta, possono presentare effetti collaterali in grado di confondere persino l’autore. Tuttavia, per quanti effetti collaterali possano avere, hanno un pregio dannatamente importante: permettono di risolvere problemi che non potrebbero essere gestiti in qualsiasi altro layer applicativo.

Quindi, se non potete farne a meno, leggete questo articolo, in cui sono descritte le best practices fondamentali per scriverli e gestirli in modo efficiente.

Chi è Sergio Govoni

Sergio Govoni è laureato in Scienze e Tecnologie Informatiche. Da oltre 16 anni lavora presso una software house che produce un noto sistema ERP, distribuito a livello nazionale ed internazionale, multi azienda client/server su piattaforma Win32. Attualmente si occupa di progettazione e analisi funzionale, coordina un team di sviluppo ed è responsabile tecnico di prodotto. Lavora con SQL Server dalla versione 7.0 e si è occupato d'implementazione e manutenzione di database relazionali in ambito gestionale, ottimizzazione delle prestazioni e problem solving. Nello staff di UGISS si dedica alla formazione e alla divulgazione in ambito SQL Server e tecnologie a esso collegate, scrivendo articoli e partecipando come speaker ai workshop e alle iniziative del primo e più importante User Group Italiano sulla tecnologia SQL Server. Ha conseguito la certificazione MCP, MCTS SQL Server. Per il suo contributo nelle comunità tecniche e per la condivisione della propria esperienza con altri, dal 2010 riceve il riconoscimento SQL Server MVP (Microsoft Most Valuable Professional). Nel corso dell'anno 2011 ha contribuito alla scrittura del libro SQL Server MVP Deep Dives Volume 2 (http://www.manning.com/delaney/).

Leggi Anche

String or Binary data would be truncated: replacing the infamous error 8152 … also in SQL Server 2017

Come già annunciato allo scorso Ignite, una delle nuove (tra le tante) feature di SQL …