Home > Libri > Le basi di dati spiegato a mia nonna

Le basi di dati spiegato a mia nonna

Scheda del libro:

Autore:
Mario De Ghetto
Prezzo: Euro 35,00
Caratteristiche:
Pagine 384 pag – 17×24 bn
Numero Edizione
1

Anno di edizione: 2010
Argomento: Informatica
ISBN: 9788882338220
Lingua: Italiana
Collana: digital lifestyle pro

 

Le basi dati sono fondamentali per quelle applicazione che devono gestire diverse informazioni. Il libro Le basi di Dati spiegato a mia nonna http://www.***.it/scheda.aspx?ID=31657 , edito della casa editrice *** http://www.***.it ,   fornisce in maniera esauriente e molto semplice il funzionamento dei database. L’autore del libro, Mario De Ghetto,  propone anche per questo libro una spiegazione molto semplice e curata per coloro che  non hanno dimestichezza con le base dati. La formula utilizzata è la stesa dei precedenti libri che ha pubblicato l’autore per questa casa editrice. Con la frase “Spiegate a mia nonna” fa comprendere come il libro tratta l’argomento in maniera molto semplice per facilitarne la comprensione anche a coloro che non hanno una buona padronanza dell’informatica.

Mario De Ghetto è un MVP in Visual Basic Net ha scritto diversi libri per la casa editrice *** e nel suo blog http://community.dotnetwork.it/mario.deghetto/default.aspx e qui http://deghetto.wordpress.com/  propone interessanti trucchi e segnalazione in ambito della programmazione .Net.  Collabora per diverse community italiane.

Nel libro non è incluso nessun CD-Rom o dvd, gli esempi si possono scaricare dal seguente sito http://deghetto.wordpress.com/2010/01/12/libro-le-basi-di-dati-spiegate-a-mia-nonna/

Ma vediamo in dettaglio i vari capitoli che fanno parte di questo libro.

Nel primo capitolo, molto breve, viene fornita al lettore l’importanza dei database nel software, il capitolo vuole fornire indicazioni di quando usare un database e perché utilizzarlo.

Al termine del capitolo si trovano una serie di domande ed esercizi, quest’ultimo caso riguardano il linguaggio di programmazione Visual Basic Net

Nel secondo capito viene fornita una valida introduzione ai database, illustrando la storia, partendo dalla nascita e di come si sono evoluti, fino ad arrivare ai nostri giorni.  Al termine del capitolo si trovano domande relative al capitolo

Con il terzo capitolo sono forniti le nozioni di base riguardante i database relazionali. Nel capitolo sono forniti ottime indicazioni sulla struttura e funzionalità dei database di tipo relazionali, inoltre nel capitolo si trovano diverse immagini e tabelle per far comprendere in maniera molto chiara l’argomento che si sta trattando. Il capitolo affronta egregiamente il tema trattato.

Il capitolo 4, fornisce come nel precedente capitolo molta teoria, in questo capitolo sono fornite nozioni basilari sulla gestione dei dati. Nel capitolo viene spiegato il funzionamento e significato della selezione dei dati, e di come elaborare i dati con due o più tabelle.

Con il quinto capitolo si passa finalmente alla pratica. Questo capitolo a differenza di quelli precedenti, fornisce indicazioni importanti ed esempi pratici di come utilizzare un database relazionale. Nelle prime pagine viene fornita una buona introduzione al linguaggio SQL, la storia ed il  significato.

Terminata la parte introduttiva , si passa alla pratica illustrando un primo esempio di sql riguardante la creazione di una tabella. Continuando viene fatta una panoramica su alcuni parti interessanti di un database, come i commenti, gli operatori, le funzioni ed altro ancora.

A metà capitolo l’autore del libro entra nel dettaglio del linguaggio SQL, illustrando diversi esempi tra i quali, la creazione e cancellazione di un database, la creazione modifica e cancellazione di una tabella, vista, indice, account ed utente- Un capitolo con diversi esempi di codice.

Il capitolo 6, si passa ad alcune istruzioni sql, che permettono la gestione dei dati. Nelle prime pagine viene illustrato l’utilizzo dell’istruzione Select, con diversi esempi, utilizzando alcune clausole.   Esempi di codice molto interessanti.  Nella parte conclusiva del capito, si passa ad altre istruzioni SQl, brevi esempi per avvicinare al lettore a questo linguaggio. Vedremo la modifica, cancellazione ed inserimento dei dati.

Nel capitolo 7, vedremo come si progetta analizza e si crea un database. Il capitolo vuole porre al lettore l’attenzione sull’importanza della progettazione di un database e guidarlo anche nel disegno di una base dati, fornendo anche delle ottime nozioni sullo schema Entity Relationship E/R.

Anche nel capitolo ottavo continua la parte riguardante la progettazione di un database, anche in questo capitolo sono forniti interessanti linee guida riguardante la progettazione di una base dati, ed il ruolo delle relazioni tra due o più tabelle.

Il capitolo nono, a differenza dei precedenti è molto breve. Con questo capitolo si conclude la parte riguardante la progettazione dei database, vedremo come rendere “normalizzato” un database. Infatti nel creare una base dati, può capitare che si definiscono informazioni ripetute, ridondanze dei dati ed altri problemi che potrebbe compromettere le funzionalità e/o le prestazioni della nostra base dati.

Nel penultimo capitolo (10)  di questo libro, si mette in pratica  quanto letto in tutti questi capitoli, un riepilogo molto pratico di tutto il libro.  Il capitolo prende in esame un possibile caso reale, illustrando l’analisi da compiere, per poi passare alla progettazione e successivamente alla creazione delle tabelle.

L’ultimo capitolo (11) di questo buon libro, riguarda l’utilizzo del linguaggio di programmazione Visual Basic Net 2008 con una fonte dati. Troviamo diversi esempi, il primo che viene illustrato riguarda la creazione di una semplice form con una maschera per la gestione dei dati. Il tutto tramite i wizard e controlli messi a disposizione da questo linguaggio. Nelle pagine successive troviamo esempi di codice, riguardante la connessione ad una fonte dati (sql server) l’inserimento, modifica e cancellazioni dei dati.

 

Qui di seguito si riportano i vari capitoli del libro.

1) Database pro e contro

2) Introduzione alle basi di dati

3) Il modello relazionale

4) Algebra Relazionale

5) Linguaggio SQL: Le istruzioni DDL e DCL

6) Linguaggio SQL: Le istruzioni DML

7) Il Ciclo di vita e lo schema E/R

8) Progettazione Logica

9) La normalizzazione

10) Un esempio concreto

11) Visual Basic e i database

 

Conclusioni.

Un ottimo libro, che fornisce una valida preparazione e conoscenza delle basi dati. Il titolo del libro può far pensare che questo manuale non tratti in maniera adeguata l’argomento, al contrario, il lettore leggendo questo manuale acquisirà delle ottime nozioni e conoscenze sulla base dati.

Inoltre in ogni capitolo si trovano domande ed esercizi, un ottimo modo per verificare se l’argomento trattato è stato compreso.

Chi è Davide Mauri

Microsoft Data Platform MVP dal 2007, Davide Mauri si occupa di Data Architecture e Big Data nel mondo dell'IoT. Attualmente ricopre il ruolo di "Director Software Development & Cloud Infrastructure" in Sensoria, societa specializzata nella creazione di Wearables e sensori per l'IoT applicati a tessuti ed oggetti sportivi.

Leggi Anche

Terza edizione dell’ebook SQL Server Execution Plans

Dal portale redgate è possibile scaricare, gratuitamente (in formato PDF), la terza edizione dell’eBook SQL …